Speedmaster Moonwatch _ Apollo 11 _ 50th Anniversary – OMEGA

Nuova edizione limitata è stata realizzata da OMEGA per celebrare il 50° anniversario dal giorno in cui Neil Armstrong e Buzz Aldrin divennero i primi uomini a mettere piede in un altro mondo. Le tecnologie innovative sono state fondamentali per far atterrare gli astronauti sulla Luna e così è il nuovo sapiente design innovativo di OMEGA, la cassa da 42 mm è realizzata in acciaio inossidabile, mentre l’anello della lunetta è in ceramica nera lucida [ZrO2] con scala tachimetrica in OMEGA Ceragold™.

Estratto dal Video

Cari amici vogliamo svelare oggi il totem dell’orologeria professionale, sicuramente l’orologio più desiderato al mondo, nel cinquantesimo anno dello sbarco sulla Luna prende ancora più fascino l’omega Speedmaster carica manuale universalmente conosciuto come Moonwatch. Già l’astuccio è una presentazione importante che fa capire che siamo di fronte a un oggetto eccezionale, leggendario Moonwatch Omega Speedmaster, l’astuccio è in tessuto tecnico, tessuto che viene utilizzato proprio nelle missioni spaziali. Andiamo ad aprire questa bellissima scatola che contiene l’oggetto del desiderio, brevemente illustriamo il corredo, vicino al leggendario Moonwatch dotato appunto di bracciale in acciaio, abbiamo in questo contenitore, in questo scomparto, il cinturino di ricambio, un cinturino in tela gergalmente chiamato cinturino nato di misura standard e poi la chicca, il cinturino in velcro che viene effettivamente utilizzato dagli Astronauti per indossare l’orologio sopra la tuta spaziale, quindi molto lungo fa il doppio del giro e si chiude con il velcro, proprio con il numero di codice del cinturino, esattamente come il cinturino indossato da tutti gli astronauti. Poi in questo scomparto un’altra chicca, un lentino di ingrandimento con la riproduzione e la personalizzazione Speedmaster, la riproduzione della scala tachimetrica che troviamo sullo Speedmaster. Infine questa medaglia commemorativa che può essere utilizzata come ferma carte da scrivania con il logo della collezione Speedmaster. Ma tutto questo è comunque un di più, non avrebbe senso se non si riferisse veramente a un oggetto leggendario, l’unica definizione che può essere data di questo orologio è proprio un orologio leggendario. L’Omega Speedmaster è stato utilizzato in tutte le missioni spaziali con uomini a bordo, venne scelto dalla NASA molto semplicemente nel 1966 selezionando una serie di orologi acquistati in una gioielleria di Huston e sottoponendo gli orologi a dei test severissimi, semplicemente questo orologio fu quello che sopravvisse funzionando perfettamente alle sollecitazioni estreme a cui l’orologio venne sottoposto. Da allora la NASA acquistò regolarmente dall’Omega, addirittura all’inizio sostanzialmente in incognito senza che Omega sapesse quale era la destinazione degli orologi perché NASA non si interfacciava con la casa madre ma con il rivenditore autorizzato di Huston. L’orologio visse la sua stagione di gloria nel 1969, l’anno della missione Apollo 11, quando l’uomo mise piede sulla luna. L’orologio era al polso degli astronauti, naturalmente come era al polso degli astronauti delle precedenti missioni, ma chiaramente l’evento dell’allunaggio visto in diretta mondiale da miliardi di persone rese questo orologio assolutamente immortale. Neil Armstrong il primo uomo a mettere piede sulla luna disse la leggendaria frase è un piccolo passo per un uomo ma un grande passo per l’umanità eppure molti forse non sanno che proprio Neil Armstrong, cioè il primo uomo a mettere piede sulla luna, non indossava al polso il suo Speedmaster, il primo Speedmaster a scendere sul suolo lunare era al polso di Buzz Aldrin che scese sul suolo lunare circa 40 minuti dopo. Neil Armstrong comandante della missione si era tolto il suo Speedmaster dal polso perché c’era stato un default sull’orologio digitale del modulo Lem, quindi per maggior sicurezza per avere sempre una visione costante del tempo, visto che l’orologio elettronico era inaffidabile, Neil Armstrong si sfilò dal polso il suo orologio e lo mise sul cruscotto del modulo di comando, quindi quando scese sul suolo lunare era privo del suo orologio, ma dopo pochi minuti Aldrin scese la scaletta e indossava al polso il leggendario Speedmaster Moonwatch animato all’epoca dal calibro 321 di Omega prodotto dalla Lemania in esclusiva per Omega. Il calibro 321 che oggi Omega fa rinascere e che animerà una versione speciale dello Speedmaster in platino con alcuni inserti di meteorite lunare sul quadrante. Questo che sto mangiando io è lo Speedmaster in acciaio che si può acquistare regolarmente nelle gioiellerie, nei rivenditori autorizzati, ed è esattamente identico all’Omega Speedmaster che è al polso degli Astronauti, anche attualmente al polso del nostro astronauta italiano siciliano Luca Parmitano nella stazione spaziale internazionale, al polso indossa uno Speedmaster perfettamente identico a questo. L’orologio riporta anche sul fondello l’incisione commemorativa di questa unica avventura che l’orologio ha vissuto da protagonista, e assolutamente se c’è un orologio che può definirsi leggendario questo può essere solamente l’Omega Speedmaster.

Perchè solo le cose di Qualità possono dirsi Preziose,
e Prezioso è ben diverso da costoso.
Seguimi su Instagram